LA MAISON CELINE

CÉLINE VIPIANA NON HA NEMMENO TRENT’ANNI QUANDO DECIDE DI FONDARE LA MAISON CHE ANCORA OGGI PORTA IL SUO NOME. È IL 1945 E LA SECONDA GUERRA MONDIALE SI È APPENA CONCLUSA.

CÉLINE INIZIA A REALIZZARE CALZATURE SU MISURA PER BAMBINI E IN BREVE TEMPO, LE SUE BOUTIQUE CONQUISTANO L’INTERA CITTÀ DI PARIGI. LA FAMA DELLA GIOVANE DONNA È TALE CHE I CLIENTI PIÙ PRESTIGIOSI LA CONVINCONO A CREARE CALZATURE DI HAUTE COUTURE PER I LORO FIGLI E STIMOLATA DA TANTO SUCCESSO, DECIDE DI ESTENDERE L’OFFERTA ANCHE ALLA CLIENTELA FEMMINILE. NEGLI ANNI SESSANTA, CREA LA SUA PRIMA LINEA DI ACCESSORI E ARTICOLI DI PELLETTERIA, PER POI LANCIARE LA COLLEZIONE “SPORTSWEAR” NEL 1968. È IN QUESTI ANNI CHE CELINE DIVENTA IL SIMBOLO DELL’ELEGANZA PARIGINA, ESPRESSA MERAVIGLIOSAMENTE DAL SAVOIR-FAIRE E DALLA QUALITÀ DEI MATERIALI CHE DA ALLORA CARATTERIZZANO LA MAISON.

GRAZIE A HEDI SLIMANE, DIRETTORE ARTISTICO DI CELINE, QUELLO SPIRITO CONTINUA ANCORA OGGI A PERMEARE GLI ATELIER AL NUMERO 16 DI RUE VIVIENNE. LE SUE CREAZIONI DI HAUTE COUTURE, CONIUGATE CON ACCESSORI E CAPI DI PRÊT-À-PORTER, CONSACRANO SEMPRE DI PIÙ IL GUARDAROBA CELINE A PERFETTA ESPRESSIONE DELLA METICOLOSA MAESTRIA ARTIGIANALE FRANCESE. UN PATRIMONIO STRAORDINARIO, CELEBRATO CON IL RITORNO DEL MONOGRAMMA “TRIOMPHE”,
– SIMBOLO DELLA MAISON CELINE DAL 1971.