LA MAISON CELINE

CÉLINE VIPIANA NON HA NEMMENO TRENT’ANNI QUANDO DECIDE DI FONDARE LA MAISON CHE ANCORA OGGI PORTA IL SUO NOME. È IL 1945 E LA SECONDA GUERRA MONDIALE SI È APPENA CONCLUSA.

CÉLINE INIZIA A REALIZZARE CALZATURE SU MISURA PER BAMBINI E IN BREVE TEMPO, LE SUE BOUTIQUE CONQUISTANO L’INTERA CITTÀ DI PARIGI. LA FAMA DELLA GIOVANE DONNA È TALE CHE I CLIENTI PIÙ PRESTIGIOSI LA CONVINCONO A CREARE CALZATURE DI HAUTE COUTURE PER I LORO FIGLI E STIMOLATA DA TANTO SUCCESSO, DECIDE DI ESTENDERE L’OFFERTA ANCHE ALLA CLIENTELA FEMMINILE. NEGLI ANNI SESSANTA, CREA LA SUA PRIMA LINEA DI ACCESSORI E ARTICOLI DI PELLETTERIA, PER POI LANCIARE LA COLLEZIONE “SPORTSWEAR” NEL 1968. È IN QUESTI ANNI CHE CELINE DIVENTA IL SIMBOLO DELL’ELEGANZA PARIGINA, ESPRESSA MERAVIGLIOSAMENTE DAL SAVOIR-FAIRE E DALLA QUALITÀ DEI MATERIALI CHE DA ALLORA CARATTERIZZANO LA MAISON.

La rinascita di questa identità si unisce al ritorno della collezione CELINE UOMO, elemento fondante del progetto olistico di Hedi Slimane.

GRAZIE A HEDI SLIMANE, DIRETTORE ARTISTICO DI CELINE, QUELLO SPIRITO CONTINUA ANCORA OGGI A PERMEARE GLI ATELIER AL NUMERO 16 DI RUE VIVIENNE. LE SUE CREAZIONI DI HAUTE COUTURE, CONIUGATE CON ACCESSORI E CAPI DI PRÊT-À-PORTER, CONSACRANO SEMPRE DI PIÙ IL GUARDAROBA CELINE A PERFETTA ESPRESSIONE DELLA METICOLOSA MAESTRIA ARTIGIANALE FRANCESE. UN PATRIMONIO STRAORDINARIO, CELEBRATO CON IL RITORNO DEL MONOGRAMMA “TRIOMPHE”,
– SIMBOLO DELLA MAISON CELINE DAL 1971.